Sopravvivere ai figli

Questo è decisamente un argomento arduo da affrontare.

Innanzitutto, mi sto dibattendo in un quesito di rilievo.

Devo chiamare questa pagina Sopravvivere ai figli, o Sopravvivere ai genitori?…..

Ovviamente dipende dai punti di vista. La cosa più logica sarebbe scegliere quello che mi interessa di più, ma non posso per diversi motivi.

Il primo è che mi interessano entrambi. Sono entrambi fondamentali.

Il secondo è che sono profondamente interconnessi. I figli crescono bene se i genitori stanno bene nel loro ruolo, ed i genitori stanno bene se hanno la sensazione di star crescendo bene i loro figli.

Il primo problema qui è cosa intendiamo per ‘crescere bene’. Il secondo e’ che i genitori crescono con i figli, semplicemente perché nascono come genitori con i loro bambini, ed a complicare ulteriormente le cose, devono rispolverare pezzi di sé differenti con ogni bambino (ovviamente, non nascono tutti uguali).

Bisogna crescere bene in due, avendo in mente degli obiettivi. Con un bimbo di pochi mesi potrebbe essere facile (e comunque non lo è). Quando entra in ballo l’educazione, la faccenda si fa difficilissima.

Riporterò perciò alcuni argomenti che ritengo interessanti e che meritano una riflessione (dal punto di vista della salute psicologica, e non educativo). Via via li approfondirò tutti.