Stati dell’Io in Analisi Transazionale

L’Analisi Transazionale è un approccio psicoterapeutico fondato da Eric Berne negli anni ’50, molto attento alla comunicazione; il termine ‘transazionale’ infatti deriva dallo studio degli scambi comunicativi, che Berne ha chiamato appunto transazioni.

Berne ha elaborato un modello di personalità, estremamente versatile ma al contempo molto complesso, che si basa sugli Stati dell’Io.

Uno Stato dell’Io include una serie di esperienze che fluiscono e vanno a far parte della nostra personalità influenzando il nostro comportamento, il nostro sentire ed il nostro modo di pensare. Si parla di tre Stati dell’Io, tre parti di sé, che tuttavia vanno considerati quali strumenti per una più facile comprensione di ciò che accade a se stessi qui ed ora, più che come ‘pezzi’ a se stanti della personalità.

Lo Stato dell’Io Adulto è la parte di noi che prende in considerazione i vissuti emotivi in un dato momento, pensa secondo le proprie capacità ed individua soluzioni e comportamenti idonei alla realtà vissuta in ogni singolo momento.

Lo Stato dell’Io Genitore racchiude le esperienze fatte con le figure rilevanti nella nostra vita, che vanno a costituire una serie di regole da seguire al fine di tutelarci, proteggerci, e consentirci di agire in una comunità di persone; anche la nostra capacità di prenderci cura di noi stessi e degli altri ha radici in questa parte della nostra personalità.

Lo Stato dell’Io Bambino infine è la parte più spontanea ed autentica di noi, il serbatoio emotivo, la fonte di curiosità e creatività. La nostra capacità di stare in relazione in modo spontaneo, di divertirci e di godere del momento necessità delle risorse dello Stato dell’Io Bambino.

 

Per informazioni sull’AT, potete consultare il sito del Centro Berne, presso cui mi sono specializzata.